Il Metodo

Il metodo

consiste nel ridefinire le abitudini alimentari in funzione degli obiettivi che si desiderano raggiungere:
1

Dimagrimento

dimagrire se il sovraccarico ponderale è accertato;
2

Prevenzione

prevenire il rischio di aumento di peso;
3

Prevenzione Malattie

prevenire l'insorgenza del diabete di tipo II;
4

Ridurre Rischi

ridurre i fattori di rischio sul piano cardio-vascolare.
Questa è la mission di Personal Food Advisor. Consigliare il cibo, in chiave bio-mediterranea, cosa mangiare, a che ora farlo e come farlo, ma soprattutto informare sui principi nutrizionali di ogni alimento usato. Il primo principio  del Personal Food Advisor consiste nel chiarire le dinamiche alimentari così che non ci si lasci più  condizionare da messaggi nutrizionali errati, abusivamente centrati sull'aspetto calorico dell'alimento, che fanno purtroppo parte della nostra cultura, e che numerosi professionisti della dietetica continuano a veicolare malgrado la loro risaputa inefficacia. Il secondo principio si basa sulla scelta degli alimenti in funzione della loro specificità nutrizionale e della loro potenzialità metabolica.
  • I glucidi (zuccheri e carboidrati) saranno preferibilmente scelti tra quelli il cui Indice Glicemico è basso, se non molto basso.
  • I lipidi saranno scelti in funzione della natura dei loro acidi grassi. Ecco che: gli acidi grassi polinsaturi omega 3 (grassi del pesce) così come gli acidi grassi monoinsaturi (olio extravergine d'oliva) saranno privilegiati; gli acidi grassi saturi (burro, oli rettificati) saranno evitati.